Mosca dell'Olivo
Che cos'è e come combatterla

U.N.A.P.OL.

La mosca dell’olivo, o Bactrocera oleae, è uno dei principali nemici delle piante di olivo e degli olivicoltori.
L’olivo, così resistente e longevo, teme questo insetto, tanto piccolo quanto devastante e chi coltiva ulivi lo teme perché la sua azione compromette la produzione di olio sia in termini quantitativi che qualitativi e, quindi, mette seriamente a repentaglio il lavoro di un intero anno.

Che cos’è la mosca dell’olivo?


Si tratta di un fitofago, il cui intero ciclo biologico, uovo-larva-pupa-adulto, si compie all’interno delle drupe di olivo.
Le “gallerie” scavate nella polpa delle olive provocano la fuoriuscita dell’olio dai vacuoli. Le conseguenze possono essere disastrose per il raccolto finalizzato alla produzione di olio. Un olio prodotto con olive attaccate dalla Bactrocera oleae ha un elevato grado di acidità, ha un alto numero di perossidi, un alto valore K232 e può persino andare incontro all’avvio di fermentazioni che portano all’insorgenza di gravi difetti organolettici.

Come si combatte la mosca dell’olivo


La Bactrocera oleae può arrivare a richiedere costanti interventi di difesa. La sua azione dannosa, infatti, può avvenire in diversi momenti dell’anno e, quindi in diversi stadi di maturazione delle olive: può attaccare in tarda primavera, in concomitanza con la fase di allegagione, così come a giugno e luglio, cioè durante la fase dell’ingrossamento della drupa, momento in cui è decisamente più pericolosa.

Per combatterla è necessario attuare un costante monitoraggio sulle piante. In base alle osservazioni si possono utilizzare più strategie. Le principali sono rappresentate dall’uso di prodotti ad azione repulsiva sulle ovideposizioni e/o ad effetto battericida, sistemi Attract and Kill, trattamenti preventivi o adulticidi, trattamenti curativi o larvicidi. Tranne quest’ultimo, gli altri trattamenti sono tutti consentiti in regime di agricoltura biologica.

Se l’obiettivo è quello di ottenere una produzione 100% naturale si può utilizzare anche un sistema di trappole, costituite da recipienti contenenti un liquido fortemente attrattivo per le mosce dell’olivo, che una volta cadute al loro interno rimangono intrappolate.






Acquista i nostri prodotti

Produciamo olio extravergine d'oliva monocultivar, oli aromatizzato, olive da tavola e patè. BUONI, NATURALI, 100% QUALITA' ITALIANA. Nessuna intermediazione industriale, sosteniamo i produttori italiani riconoscendo loro il giusto valore.


Scopri tutti i prodotti
testo banner ita