Scarpariello Beneventano
Un’antica ricetta sannita

U.N.A.P.OL.

Oggi vogliamo proporvi un’antica ricetta sannita, perfetta per esaltare uno dei nostri oli extravergine di oliva monovarietali Ortice.

Il Sannio


Il Sannio era una regione italica abitata dai Sanniti fra il VII - VI secolo a.C. e il I secolo d.C. che possiamo far corrispondere approssimativamente a parte dell’attuale Molise, dell’Abruzzo e delle aree nord-orientali della Campania. La storia di questa area geografica si dipana nel tempo passando per l’Impero Romano (quando Augusto divise il territorio italiano in 11 regiones il Sannio insieme ad ai territori di Frentani, Marriccini, Vestini, Peligni, Sabini ed Equi costituì la regio IV Samnium) e il Medio Evo quando il territorio fu conquistato dai Longobardi insediando il Ducato di Benevento.

Lo Scaripariello di Benevento


Si tratta di un’antica ricetta sannita molto popolare nella zona di benevento, secondo i racconti popolari questa ricetta veniva preparata con gli avanzi che i contadini avevano in casa e che rimanevano dopo i giorni di festa. Il nome probabilmente deriva dal fatto che il lunedì era il giorno di riposo dello “scarparo”. In pratica tutto quello che poteva essere cucinato venivano preparato con l’aggiunta del sugo della domenica.

Ingredienti:


Per preparare gli Scarparielli Beneventani vi servirà

- pasta lunga (meglio se fatta in casa


- pomodorini freschi

- olio extravergine di oliva sannita

- sale

- aglio

- basilico fresco

- peperoncino

- formaggio pecorino locale grattugiato)

Procedimento:


Mettete a scaldare una pentola di acqua e portatela a bollore. Nel frattempo tritate l’aglio e mettetelo da parte; schiacciate i pomodorini. Quando l’acqua bolle buttate la pasta e mentre cuoce mettete a soffriggere l’aglio con l’olio extra vergine di oliva in una padella. Appena l’aglio si colora aggiungete i pomodorini schiacciati e fate cuocere per alcuni minuti. Aggiustate di sale.

olio ortice La Finezza

L'olio adatto a questo piatto

Scolate la paste che deve essere rigorosamente al dente e fatela passare in padella con il sugo a fiamma bassa. Aggiungete il pecorino grattugiato avendo cura di girare ben bene la pasta in modo da mantecare il tutto. Impiattate aggiungendo qualche foglia di basilico fresco e un po’ di peperoncino.


Acquista i nostri prodotti

Produciamo olio extravergine d'oliva monocultivar, oli aromatizzato, olive da tavola e patè. BUONI, NATURALI, 100% QUALITA' ITALIANA. Nessuna intermediazione industriale, sosteniamo i produttori italiani riconoscendo loro il giusto valore.


Scopri tutti i prodotti
testo banner ita